Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner o cliccando su qualunque elemento della pagina ne acconsenti all'uso.

Per saperne di piu'

Chiudi
Iscriviti a questa lista tramite RSS Post sul blog taggati in Bimbi
2989

Premiazione BBB

Nell'ambito del Progetto ambientale Eco-Schools Fee, presso Scuola Infanzia di Via Togliatti ISC CENTRO di San Benedetto del Tronto si è tenuta la premiazione del Concorso di Bimbimbici  "VIVI Sano vai in Bici" edizione 2014.



L'alunno Santori Luigi della Sezione F - Ins Fazzini Laura e Salzano Maria Paola-  ha vinto il 1° premio Nazionale del Concorso grafico pittorico BIMBIMBICI  FIAB, consistente  in una crociera bici-barca per tutta la famiglia.


Il premio è stato consegnato dalla delegazione FIAB di Ascoli Piceno, Gli amici della Bicicletta- Presidente Sig.Alessandro Paoletti- alla presenza del Dirigente Scolastico Dott.ssa Laura D'Ignazi, Assessore  alle Politiche Ambientali Paolo Canducci, Segretaria scolastica Anna Spaccasassi, Vicepreside Anna Marozzi, genitori  dell’alunno premiato.



Le Insegnanti delle Sezione F, Fazzini Laura e Salzano M.Paola hanno presentato la progettazione concorsuale  realizzata  in formato digitale e si sono complimentate con l'alunno per il prestigioso premio nazionale.

 Le autorità presenti hanno sottolineato l'importanza delle buone pratiche in relazione alla mobilità sostenibile e l'impegno dei docenti, alunni e genitori a favore  dell'ambiente, ricordando che negli IC in rete di San Benedetto ed in particolare nell’IC Centro, il Concorso Nazionale Bimbimbici ha  premiato altre  classi nelle passate edizioni (2009-2012-2014).

 In generale, i piccoli artisti sambenedettesi si sono contraddistinti, piu’ volte, tra centinaia e centinaia di ragazzi provenienti dalle altre città italiane utilizzando la loro creatività  per  comunicare  la loro “passione” per la bicicletta.

Continua a leggere
3097

Nel secondo week-end di maggio la festosa pedalata per città sempre più a misura dei ciclisti e dei piccoli

 

Logo BBB FIAB 15edizione

"Insieme per una città più sicura e più bella": con questo slogan Bimbimbici festeggia quest'anno la sua 15^ edizione. La manifestazione nazionale, ideata e promossa da FIAB - Federazione Italiana Amici della Bicicletta e patrocinata, tra gli altri, da Ministero dell'Ambiente, CONI, Confindustria-ANCMA e Euromobility, coinvolge ogni anno, a maggio, migliaia di bambini, ragazzi e famiglie in una festosa pedalata per le vie cittadine per portare all'attenzione della collettività e delle istituzioni la necessità di creare zone accessibili per una maggiore vivibilità - e bellezza - dei centri urbani e per città sempre più a misura di ciclista, specie se si tratta di bambini.
Bimbimbici ha raccolto, anno dopo anno, un entusiasmo e una partecipazione sempre maggiori e dalle 37 città aderenti della prima edizione è arrivata a un totale di 250 città e oltre 70.000 iscritti all'ultimo evento del 2013.

La raccolta per le adesioni 2014 è aperta ed in piena attività, per quest’anno poi le prime 50 domande di adesione provenienti da città che non hanno MAI aderito a Bimbimbici riceveranno il materiale compreso nel PROFILO MINI in modo completamente gratuito. Le Città interessate ad aderire possono iscriversi direttamente on-line sul sito ufficiale della manifestazione.

L’appuntamento per 15^ edizione di Bimbimbici è nel week-end del 10/11 maggio, pedalerà fianco a fianco con i bambini e le famiglie partecipanti anche Filippa Lagerbäck che per il quarto anno consecutivo è la madrina della manifestazione.

Per maggiori informazioni sull'iniziativa e per il calendario dettagliato delle città aderenti: www.bimbimbici.it - www.fiab-onlus.it

Comunicato stampa FIAB

Continua a leggere
3543

a cura di Paola Rossi - Achab Group

logo BBBAnche quest’anno Fiab onlus per il 15° anno consecutivo organizza un grande evento dedicato alla mobilità lenta e sostenibile nelle nostre città, pensato soprattutto per i più piccoli, in collaborazione con Achab Group.  
A giorni sarà disponibile il modulo di adesione on line per iscriversi alla manifestazione www.bimbimbici.it : fa partecipare anche la tua Città!
La manifestazione anche quest’anno gode di un grande testimonial di eccezione, ormai amica: Filippa Lagerback, con lei continua il percorso di sensibilizzazione degli amministratori perché diano sempre più spazio ad una mobilità smart, diversa e salutare.
L’evento è una celebre biciclettata che si tiene in tutti comuni che desiderano aderire, organizzata dalle associazioni Fiab o altre associazioni locali, dalle scuole e dagli Enti comunali. L’edizione 2013 ha visto circa 70.000 partecipanti in ogni regione d’Italia con 250 città aderenti
Aderire a Bimbimbici significa manifestare l’impegno per città più sicure e più belle, con un’attenzione speciale alla salute ed al bene dei piccoli.
L’adesione a Bimbimbici è un segnale fortissimo rivolto alle comunità. E’ il segno di un impegno continuativo su questi temi; è una manifestazione del senso di responsabilità, della capacità di programmazione; della vision innovativa sul futuro dei centri urbani. E’ il segno dell’interesse verso l’educazione dei bambini, della collaborazione tra famiglie, scuole ed istituzioni. E’ un modo per valorizzare e far conoscere percorsi ciclabili messi in sicurezza  per adulti e ragazzi; per valorizzare la partecipazione della cittadinanza alle soluzioni urbanistiche sistemiche.
Chiamiamo benessere uno stile di vita da cui abbiamo bisogno di essere curati! L’organizzazione mondiale della sanità ricorda come solo un corretto equilibrio tra alimentazione e movimento quotidiano possono scongiurare ai ragazzi di sviluppare patologie legate all’attuale “modus vivendi”. E’ l’attività fisica quotidiana, non sportiva, funzionale agli spostamenti casa-scuola e casa-lavoro che ci dà un antidoto contro i mali del nostro tempo.
Questo concetto di benessere è sviluppato grazie al concorso di Bimbimbici, le cui iscrizioni sono in pieno corso!  “Più sani e più felici in bici: la nostra ricetta è presto detta mangiar sano e andare in bicicletta!”.  
E’ rivolto alle scuole; oltre alla realizzazione di disegni (per le scuole dell’infanzia ed i primi due anni delle primarie) propone ai ragazzi dalla terza elementare in poi di cimentarsi con canzoni (in stile moderno come il rap) oppure poesie a tema. La scadenza per l’iscrizione al concorso gratuito è prevista per il 15 marzo.
Accompagna e promuove il progetto rendendone possibile la realizzazione CONAD, tramite il proprio marchio  dedicato ai più piccoli Conad Kids. L’evento gode inoltre del patrocinio del Ministero dell’Ambiente, di ANCI e Coni; oltre ad Ancma, Euromobility e l’associazione dei Medici per l’ambiente. Sono partner del concorso didattico Giro Libero e Limar; Fondazione Nazionale Carlo Collodi ed il Museo a Come Ambiente; Media Partner Movimento Lento e Pianeta mamma.

Seguiteci sulla pagina ufficiale FB di Bimbimbici

Continua a leggere
3293

Chivasso, Rondissone e Verolengo promuovono l'uso di pannolini lavabili

Manifesto chivasso pannolini 01Con la campagna “Cotone o plastica per il tuo bambino?” i Comuni piemontesi di Chivasso, Rondissone e di Verolengo, hanno aderito al progetto promosso dalla Provincia di Torino, per la promozione all’utilizzo di pannolini riutilizzabili per i bambini.
Un’iniziativa che riguarda gli stili di vita, che coinvolge in maniera diretta i nuovi nati, ma che vuole incidere anche sulla qualità della vita attuale e futura di tutti noi. La campagna di comunicazione che ha promosso il progetto, realizzata in collaborazione con Achab Group, ha coinvolto direttamente i nuovi nati dell’anno 2013 con l’invio a tutti i neo-genitori di una lettera e di un pieghevole informativo per invitarli anche a due pomeriggi di approfondimenti sull’alimentazione dei più piccoli e sulle corrette posture da adottare per “portare i bimbi”.

I vantaggi per il bambino da un punto di vista medico-sanitario sono rilevanti: infatti, con i pannolini lavabili, la pelle del bambino è a contatto con tessuti naturali e traspiranti, a differenza dei tradizionali “usa e getta” composti da sostanze plastiche. I vantaggi per l’ambiente sono inoltre di assoluto rilievo in quanto, nei primi 2-3 anni di vita, utilizzando i pannolini “usa e getta”, si produce una quantità enorme di rifiuti: circa una tonnellata per ogni bambino. Con i pannolini lavabili, invece, nulla diventerà rifiuto. I vantaggi per il bilancio familiare, infine, sono evidenti. Nel corso dei primi 2-3 anni per i bambini vengono acquistati circa 5.000 pannolini “usa e getta” pari ad un costo di circa 1.500 euro. Mentre, per i pannolini lavabili, la spesa risulterebbe tra i 250 ai 400 euro.

 

La Provincia di Torino, ormai da anni, si fa promotrice dell’utilizzo dei pannolini lavabili attraverso la realizzazione di specifiche convenzioni con le maggiori case produttrici e l’erogazione di buoni sconto che saranno validi fino al 31/01/2014 per le famiglie che ne vogliano fare uso.
I buoni sono utilizzabili presso tutti i punti vendita provinciali convenzionati, nel caso dei tre Comuni coinvolti: VIVOSOLIDALE in Via dell’Asilo 4 a Chivasso.

 

Continua a leggere