Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner o cliccando su qualunque elemento della pagina ne acconsenti all'uso.

Per saperne di piu'

Chiudi
Iscriviti a questa lista tramite RSS Post sul blog taggati in Energia
759

energymed

"I servizi di igiene urbana alla luce del codice appalti (D.Lgs. 50/2016)" è il titolo del convegno promosso da Achab Group e ANEA (Agenzia Napoletana Energia e Ambiente) che si svolgerà giovedì 30 Marzo dalle 9.30 alla Sala Partenope (Padiglione 6) durante Energy Med 2017, kermesse sulle fonti rinnovabili e sulla efficienza energetica del Mediterraneo organizzata alla Mostra d'Oltremare di Napoli.

Il convegno mira ad approfondire le tematiche salienti della recente normativa applicata al servizio di igiene urbana (Codice Appalti D.Lgs. 50/2016) analizzando il punto di vista degli enti e delle imprese, affrontandone in maniera organica opportunità ed interpretazioni. E Achab Group, attraverso la propria rete ed i propri partner, si pone come soggetto in grado di coadiuvare gli stessi enti e le stesse imprese rispondendo alle necessità progettuali, normative, operative e di comunicazione che possono derivare dall'affrontare il tema all'oggetto dell'evento.

Interverranno i rappresentanti delle istituzioni locali, delle associazioni di categoria e delle figure professionali che operano nell'ambito della gestione dei rifiuti. In particolare sarà analizzato lo scenario della gestione integrata dei rifiuti urbani in Campania alla luce del Piano Regionale, l'affidamento del servizio di igiene urbana per le aziende pubbliche, private e la P.A.; la progettazione dei servizi defeinita dal D.Lgs. in questione, la conformità e il controllo delle forniture, il ruolo dei Consorzi di filiera a supporto di enti e aziende. Sarà inoltre illustrata la case history relativa all'affidamento del servizio di igiene urbana nei comuni nell'Ambito di raccolta ottimale Taranto 2. 

Scarica qui il programma!

Segreteria organizzativa: Achab Med, referente Antonio Garofano, 0824-330191, antonio.garofano@achabgroup.it o ANEA, 081-409459, info@energymed.it 

Continua a leggere
1770

logo-millumino-di-meno-2016La nostra adesione prosegue un percorso di sostenibilità aziendale che nel 2015 ci ha portati a rendere più che autosufficienti energeticamente i nostri uffici grafici e amministrativi (21.463 Kw prodotti da pannelli fotovoltaici contro i 12.990 consumati) e che nel 2016 puntiamo a rafforzare ancora.

In particolar modo ci impegniamo a sfruttare il nostro ruolo di "comunicatori" di temi ambientali verso i cittadini, a servizio degli enti pubblici e aziende, per veicolare alle famiglie molti utili eco-consigli sul risparmio energetico. Gli eco-consigli saranno proposti in forma di impegno concreto per il cambiamento agli oltre 1,5 milioni di cittadini che ogni anno sono raggiunti dal nostro materiale informativo (stampato su carta riciclata!) attraverso un codice QR collegato a una pagina dedicata sul nostro sito.

Un piccolo gesto ripetuto per milioni di volte può portare a un grande cambiamento: nel 2016 continueremo a proporre e spiegare per conto dei nostri clienti tanti piccoli gesti per illuminarci di meno e vivere meglio!

Scopri come aderire all’iniziativa sul sito di M'illumino di meno!

Continua a leggere
1712
oltreilricicloIl 5 novembre 2015 ad Ecomondo, piattaforma tecnologica per la Green e Circular Economy nell’area Euro-Mediterranea, verrà presentato un progetto innovativo per il settore dei rifiuti: “tracciabilità e certificazione della filiera del Combustibile Solido Secondario (CSS)”. 
A presentare l’iniziativa sarà Adriano Tolomei Amministratore Delegato di Ecoprogetto Veritas, una delle principali multi utility che governa il ciclo di trattamento, valorizzazione e smaltimento dei rifiuti nell’area veneziana. L’azienda, con una scelta del tutto volontaria, in linea con le più avanzate politiche ambientali europee ha concretizzato, in collaborazione con Divisione Energia ed Achab Group, il progetto Oltre il Riciclo. 
 
Il progetto ha lo scopo di tracciare tutte le fasi della filiera, dal conferimento al recupero dei materiali, derivanti dalla raccolta differenziata dei rifiuti urbani. Ciò permetterà ad Ecoprogetto Veritas di migliorare, garantire e certificare la qualità del CSS prodotto, di efficientare le fasi di processo della filiera nel recupero di materia e di energia e di garantire la massima trasparenza nei confronti del cittadino sull’effettiva utilità della raccolta differenziata.
 
La modalità di raccolta dei dati e la correttezza degli stessi sono stati validati da parte di un ente di certificazione esterno all’azienda, rendendo tale progetto replicabile e scalabile in ogni azienda del settore.
 
Ricordiamo ancora dunque:
Giovedì 5 novembre 2015 - ore 13:00 Sala Ravezzi 1 Hall Sud
Intervento all’interno del seminario tecnico: Rifiuto, sottoprodotto o end of waste?
Relatore: Adriano Tolomei
Titolo: Tracciabilità e certificazione della filiera di produzione del CSS
Continua a leggere